Dialogo tra diversi linguaggi e culture. Le creazioni di Stefano Sandonà sono frutto della contaminazione degli elementi della cultura contemporanea: grafismo, mondo digitale, movimento. Ispirazioni tratte da viaggi, architetture e paesaggi si traducono in oggetti sinuosi, di colori intensi e sensoriali. Nato nel 1974 a Padova, dopo una formazione artistica, accumula esperienze progettuali e di collaborazione con altri studi professionali e aziende nel campo dell'arredamento. Il suo approccio è concreto, diretto, di acquisisce professionalità nell'ambito del Nordest imprenditoriale; sviluppa progetti di forte processualità e dinamismo, economicamente compatibile con l'azienda e con il mercato. Nel 2006 fonda lo studio Stefano Sandonà Design, le sue attività spaziano dal product design al consulting, agli allestimenti, concentrandosi in modo particolare nei settori furniture e sportivo. In pochi anni ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti internazionali quali :il GOOD DESIGN del Chicago Athenaum, il RED DOT di Essen, INTERIOR DESIGN AWARD di Koln, FX AWARDS Finalist di London, e varie nomine e menzioni speciali ai DESIGNPREIS Germania e YOUNG AND DESIGN di Milano.

Angelo Pinaffo conduce gli studi superiori presso l’Istituto Statale d’Arte “Pietro Selvatico” di Padova, e completa la propria formazione presso lo IUAV, l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, con indirizzo Progettazione Architettonica. Già nel periodo della formazione, la sua predisposizione in ambito progettuale gli consente importanti collaborazioni con studi di architettura, di design e partecipazioni a progetti in ambito accademico. Prende parte a concorsi d’idee nazionali e internazionali (diversi dei quali segnalati e pubblicati) e a progetti di allestimenti museali ed espositivi. Pur sviluppando nel corso degli anni, progetti nei settori che vanno dall’architettura, all’arredamento e allestimento d’interni e al graphic design, progressivamente, dalla metà degli anni ’90, concentra la propria attività come freelance nell’ambito dell’industrial design. Sviluppa nel tempo una riconosciuta specializzazione nella progettazione di sistemi di sedute per l’ufficio, la comunità, il contract e la casa, collaborando con aziende leader in tali settori. L’approccio critico nell’affrontare le problematiche tecniche lo conducono talvolta a soluzioni originali e trovati innovativi spesso oggetto di brevetto. Il suo lavoro, nella ricerca di semplicità e cura del dettaglio, mira a raggiungere originalità estetica e tecnica in un costante equilibrio tra forma, funzione ed esigenze di produzione.

Plus Design nasce da un idea dell’art director Nicola Cacco nel 2001 con la mission di fornire alle aziende i servizi legati al mondo della progettazione. Il know how tecnico artistico sviluppato nel corso della sua formazione gli permette di spaziare dal concept design all’engineering fino alla fornitura.Plus Design collabora con aziende dell’arredo casa, contract, ufficio, arredo di lusso, gallerie d’arte, fashion brand.

Per Alberto Basaglia e Natalia Rota Nodari progettare un comparto urbano, un edificio o una lampada non fa nessuna differenza. Affrontano tutti i campi della progettazione, dall’urbanistica all’architettura, alla progettazione ambientale, al design e alla grafica, cercando di approfondire sempre tutti i dettagli di ogni fase: la produzione, il marketing, la comunicazione, le strategie aziendali. Chiarezza e rigore progettuale sono gli obiettivi ai quali aspirano, sforzandosi di ‘eliminare’, ‘semplificare’ ed ‘ottimizzare’ e, allo stesso tempo, di ‘personalizzare’ ciò che creano. Il processo creativo è un continuo confronto dialettico fondamentale per sviscerare le criticità di un progetto. Oltre alle quattro mani e ai due cervelli è stimolante ogni volta trovare l’intesa tra un punto di vista maschile e uno femminile. La loro prima esperienza di design è del 1999, anno in cui hanno creato la collezione e il marchio YDF vincendo il primo premio del concorso Young & Design. Progettano inoltre per Lema, Rexite, BPA, Luxit, I TRE, Pedrali, Outlook design Italia, Diemmebi, Treca Interior, Casa Blitz, Progetti. Sono anche direttori creativi di numerose aziende. Per Rexite hanno disegnato il sistema Boox che ha vinto il Good Design Award del Chicago Athenaeum.